Il Sindacato sempre con l’AVIS Donare il sangue ci salva la vita

Il Sindacato sempre con l’AVIS Donare il sangue ci salva la vita
Di Laura Turriziani

L’abbiamo presa con entusiasmo e responsabilità, quella che per noi è diventata una vera “missione”, davanti alla quale mai tirarsi indietro, perché la posta in palio è altissima. Si tratta della vita stessa, di salvare vite con un piccolo gesto di donazione. Non soldi, ma sangue, la linfa vitale che ci scorre nelle vene.
Abbiamo iniziato un paio di anni fa a sostenere l’AVIS, sfruttando i canali a noi più congeniali, quelli mediatici e sociali, e attraverso questa rivista e il sito abbiamo sensibilizzato costantemente i cittadini su un problema, la carenza di sangue, che non può mai dirsi superato e che in certi periodi diventa emergenza.
Lo facciamo con forza e continuità, e invitiamo anche a donare il cinque per mille della denuncia dei redditi all’AVIS.
L’impegno è ovviamente nazionale, ma il nostro riferimento, il punto di raccordo che ci ha avvicinati a questa campagna, è stato il sostegno alle iniziative messe in campo dall’AVIS provinciale di Viterbo, il cui Presidente Diego Biffaroni si impegna da anni con instancabile dedizione alla causa.

Risca a Soriano nel Cimino

Il Segretario Nazionale del Sindacato Gr.Uff. Benito Risca, viene così invitato regolarmente alle assemblee ed agli incontri pubblici organizzati dall’AVIS, specialmente a livello locale, a riprova della stima che questa Organizzazione ripone in noi e nella sua persona.
Lo scorso 24 giugno, ad esempio, Risca ha partecipato all’Assemblea annuale del Consiglio della Sezione Comunale AVIS di Soriano nel Cimino (VT), guidata da Giuseppina Filippi, che è fra le più prolifiche in quanto a donazioni dell’intera provincia. All’incontro erano presenti anche autorità locali, tra le quali il Sindaco Gr.Uff. Fabio Menicacci.
Nell’occasione, il Gr.Uff. Risca ha portato il saluto del Sindacato ed è intervenuto con un suo discorso, che ha trovato l’apprezzamento del Direttivo della Sezione di Soriano e dei cittadini che hanno partecipato all’evento.
Una collaborazione che quindi continua, quella del Sindacato con l’AVIS, e che noi portiamo avanti riproponendo sempre il motto:
“Donate il sangue, salvate una vita!”
Laura Turriziani

 

Il saluto del Segretario Nazionale
Gr.Uff. Benito Risca

Signore e Signori presenti,

ringrazio innanzitutto per avermi invitato a questa assemblea della Sezione Comunale AVIS di Soriano nel Cimino nella mia qualità di Segretario Nazionale del Sindacato Nazionale dei Cinque Corpi di Polizia, di cui porto il saluto e l’augurio per una buona riuscita dell’evento.
Una assemblea importante, quella odierna, perché viene a coincidere con il decennale della fondazione di questa Sezione. Nascita il cui merito va riconosciuto al Signor Dante Terzini, ora Presidente Onorario della Sezione stessa e Vicepresidente Vicario dell’attuale Consiglio (!)
Dieci anni che hanno visto un grande rilancio di questa Sezione, che grazie alla costante opera della precedente gestione, che ha gettato le fondamenta, e il diuturno lavoro di quella attuale ha visto crescere il numero dei donatori. Ben guidata dalla Presidente Giuseppina Filippi, oggi è fra le più prolifiche in quanto a donazioni dell’intera provincia viterbese.
Un grande successo, per il quale sia come Segretario Nazionale del Sincpol, sia come cittadino mi sento in dovere di ringraziare tutti quelli che hanno operato per arrivare a questo risultato.
Il primo grazie va naturalmente ai donatori, per il loro prezioso dono, poi alla dirigenza ed al Sindaco di Soriano Gr.Uff. Fabio Menicacci. E’ stato anche grazie ai locali adatti al prelievo secondo le regole previste dalle ASL, messi a disposizione dal Comune, che si è potuto incrementare il numero dei donatori.
Grazie anche alla Presidenza provinciale dell’AVIS di Viterbo, al Primario del Centro Trasfusionale dell’Ospedale “Belcolle” di Viterbo, alla Protezione Civile, ai Carabinieri e alla Polizia Locale; tutti impegnati, ognuno per il suo, a promuovere ed operare perché la donazione di sangue diventi sempre più cospicua.

Ma bisogna fare sempre di più, sensibilizzando alla donazione, secondo le parole del Presidente Nazionale AVIS Giampietro Briola, che ha lanciato appelli ripresi dalla stampa, come “Il Messaggero”.
E come noi, Sindacato dei Cinque Corpi di Polizia, stiamo costantemente facendo utilizzando i nostri canali mediatici, cioè attraverso le pagine della nostra rivista “Libera Voce di Polizia Italiana” ed il sito www.cinquecorpipolizia.it
Abbiamo più volte realizzato servizi di divulgazione invitando i lettori alla donazione di sangue ed anche a quella in denaro, con la pubblicità gratuita sulla copertina della rivista per la devoluzione del cinque per mille della dichiarazione dei redditi all’AVIS. Continueremo a fare tutto ciò che è in nostro potere per sostenere questa campagna di grande rilevanza sociale per la salute pubblica.
Termino rivolgendomi ancora ai cittadini intervenuti numerosi per spronarli a sostenere l’AVIS concretamente. Facciano opera di persuasione e i donatori di sangue diventeranno sempre più numerosi.
Perché se tendiamo una mano, aiutiamo una persona; se tendiamo un braccio possiamo salvare una vita!
Il Segretario Nazionale
Gr.Uff. Benito Risca

 

I ringraziamenti di Diego Biffaroni

Caro Risca,
mi permetto una formula confidenziale per l’ormai consuetudine che ci ha avvicinati in nome di quel grande impegno sociale che è la donazione di sangue, motivo per il quale l’AVIS è nata, esiste ed opera con efficienza e continuità.
Mi sento con queste poche righe di dover esprimere la gratitudine dell’AVIS che rappresento a livello provinciale a Viterbo, e quella mia personale, per la collaborazione fornita dal Sindacato Nazionale dei Cinque Corpi di Polizia in questi ultimi anni in favore di questa organizzazione.
Avete messo passione, entusiasmo e persuasività nella vostra campagna per la donazione di sangue, e noi abbiamo apprezzato i vostri appelli, gli articoli, la pubblicità di copertina per la devoluzione del cinque per mille all’AVIS, apparsi sulla vostra rivista “Libera Voce di Polizia Italiana” e sul sito del Sindacato.
Spero che la collaborazione continui, perché abbiamo notato che il vostro contributo ha dato frutti e in questo campo è il caso di dire che anche solo una goccia di sangue in più è preziosa.
Quindi ancora grazie a nome dell’AVIS, e anche dei cittadini italiani e viterbesi in particolare.
Il Presidente provinciale
della Sezione AVIS – Viterbo
Diego Biffaroni

 

Carenza di sangue
Appello dell’AVIS: donare ad agosto

Estate, momento dell’anno in cui il sistema sangue soffre maggiormente della carenza di scorte. Proprio per questo AVIS (www.avis.it) ha lanciato la campagna social#donaanchetu.
“I donatori – spiega il Presidente Nazionale Giampietro Briola – sono da sempre il nostro più grande patrimonio e anche i migliori testimonial per avvicinare altre persone alla donazione di sangue. Ciascun donatore, adattando la propria immagine di profilo alla cornice facebook che abbiamo ideato, potrà diventare uno straordinario promotore della donazione di sangue e plasma”.
L’associazione invita tutti ad inserire sul profilo facebook la cornice #donaanchetu Avis 2018, contenente immagini di donazioni di sangue o richiami alla solidarietà e all’altruismo.
Le sedi e i donatori potranno anche disporre di adattamenti per le copertine e i post sui principali social.
“Ho pensato di essere il primo testimonial – spiega il Presidente – per dare l’esempio. Abbiamo bisogno del coinvolgimento di tutti, specialmente d’estate, anche perché da alcuni anni il numero di donatori è in leggero calo e le necessità sono sempre le stesse”.
(da Il Messaggero 1°/8/2018)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono marcati con *

Puoi usare tagsHTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.