Francesco Basentini è il nuovo capo del DAP

Francesco Basentini  è il nuovo capo del DAP
Di Laura Turriziani

A seguito delle dimissioni dalla magistratura del Direttore generale del DAP Santi Consolo, lo scorso 27 giugno il Consiglio dei Ministri ha deliberato la nomina di Francesco Basentini a Capo Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Magistrato ordinario, è stato fino alla nuova nomina Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Potenza.
Vice Capo del DAP è stata nominata Lina Di Domenico, Magistrato di sorveglianza presso il Tribunale di Novara.
Nello stesso contesto, il Consiglio dei Ministri ha anche deliberato la nomina a Capo Dipartimento per gli Affari di Giustizia del Dott. Giuseppe Corasaniti, Magistrato ordinario attualmente Sostituto Procuratore generale presso la Corte di Cassazione.
Francesco Basentini, 53 anni, nato a Potenza nel 1965, è stato promosso a questo nuovo ruolo dopo gli anni di lavoro svolti come Procuratore aggiunto e Antimafia presso il Tribunale di Potenza. Titolare di diverse inchieste importanti anche a livello nazionale, fra le altre Basentini ha coordinato anche quella sulle estrazioni petrolifere in Basilicata.
Basentini è stato proposto dal Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, al Consiglio Superiore della Magistratura, con la richiesta di messa in fuori ruolo per il magistrato potentino, proprio per andare a ricoprire questa importante carica.

I compiti del DAP

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (D.A.P.) è uno dei quattro dipartimenti in cui si divide il Ministero della Giustizia italiano. Da questo dipende il Corpo di polizia penitenziaria.
Il compito del DAP è quello di provvedere a garantire l’ordine e la sicurezza all’interno degli istituti penitenziari, lo svolgimento dei compiti inerenti all’esecuzione della misura cautelare della custodia in carcere, delle pene e delle misure di sicurezza detentive, delle misure alternative alla detenzione.
Provvede inoltre all’attuazione della politica dell’ordine e della sicurezza degli istituti e servizi penitenziari e del trattamento dei detenuti e degli internati e dei condannati ed internati ammessi a fruire delle misure alternative alla detenzione; al coordinamento tecnico operativo ed alla direzione e amministrazione del personale penitenziario, nonché al coordinamento tecnico-operativo del predetto personale e dei collaboratori esterni dell’amministrazione; alla direzione e gestione dei supporti tecnici, per le esigenze generali del Dipartimento medesimo.
Al Dott. Basentini vanno le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte della Segreteria Nazionale e di tutto il Sindacato dei Cinque Corpi di Polizia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono marcati con *

Puoi usare tagsHTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.