I nostri valorosi pompieri sottostimati

I nostri valorosi pompieri sottostimati
Di Guglielmo Pellegrino-Lise

 

Nazionale – lunedì, 15 maggio 2017
Lavoratori,
è inaccettabile assistere ad una contrattazione del genere dove con i soldi derivati dai risparmi di spesa di noi lavoratori del corpo nazionale, altamente esposti al rischio, dobbiamo ricostruire le carriere ai direttivi.
Non si può accettare una proposta che, oltre che contraria alla norma che stanzia i famosi 103 milioni per il solo anno 2018, offende la dignità di chi ogni giorno realmente fa muovere la macchina del soccorso.
L’amministrazione e i sindacati firmaioli dovrebbero “vergognarsi” di continuare a fare accordi sottobanco sulle spalle di chi lavora con professionalità e responsabilità. Più volte come Organizzazione Sindacale abbiamo denunciato lo “schifo”e l’irresponsabilità di come è stata trattata la questione riguardante il riordino delle carriere.

Roma. Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo (il sindacato autonomo di categoria dei vigili del fuoco) a la spola tra i palazzi del governo e del parlamento per chiedere parità di trattamento delle retribuzioni e delle pensioni dei pompieri con quelle degli altri corpi dello stato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono marcati con *

Puoi usare tagsHTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*